Vini

Un'azienda-modello degna di questo nome non puù che nascere dall'incontro di persone straordinarie.

E' il caso della cantina di Italo Stupino, da visitare per la strabiliante bellezza del Castello che neè la sede, l'affabilità del titolare e dei suoi collaboratori e, ovviamente, il fascino dei vini, e non solo dei celebri Barbaresco. Del resto, quando varietà come Barbera e Dolcetto spesso "confinate" a giaciture ed esposizioni "secondarie" trovano modo di raccontarsi in terroir d'eccezione (come il Santo Stefano, il Messoirano, il Basarin), ecco che la loro espressione si fa peculiare e complessa, oltre a trovare potenzialità evolutive altrimenti inimmaginabili


(da "DUEMILAVINI 2008" , AIS - BIBENDA EDITORE)

Castello di Neive

I nostri Vini