P4590632_def.jpg

LA CANTINA NUOVA

Il giusto complemento per le cantine storiche del Castello,

in particolare per quelle operazioni che richiedono dotazione tecnica,

velocità di esecuzione e semplicità logistica.  

P1780011 (1).jpg

Gli spazi della nuova cantina e nuovo razionale layout, ci hanno permesso, oltre che lavorare più agevolmente, anche di introdurre nuove attrezzature ed impianti.

In particolare nuovi serbatoi di fermentazione, tutti internamente lucidati a specchio per una pulizia più agevole, con impianti automatici di rimontaggio e controllo costante della temperatura interna. 

P4590811_def.jpg
P4600030_def.jpg

Il magazzino termocondizionato permette di conservare le bottiglie di vino alla giusta temperatura e riparate dalla luce. Vi sostano sia le bottiglie nude, in affinamento, che le bottiglie già confezionate ed in attesa di essere spedite.

Nel 2017 la nuova cantina con i suoi spazi ha accolto altri macchinari che ne completano la dotazione tecnica.


La nuova diraspatrice, scelta con attenzione, è più delicata rispetto alla precedente e provoca minori lacerazioni alle bucce dell’uva. 

diraspatrice.jpg
P4590869_def.JPG

Per la pressatura, la vecchia ma ancora valida Bucher lascia il posto alla nuova Willmes con maggiore velocità di estrazione e quindi minore ossidazione dei mosti ottenuti; la possibilità di chiuderla ermeticamente ci permette di effettuare macerazioni in presenza di ghiaccio secco per estrarre più profumi dalle bucce senza correre rischi:  il tutto si traduce in vini più freschi, fruttati e duraturi con minore necessità di solfiti.

Infine, il vecchio monoblocco di riempimento e tappatura GAI lascia il posto ad un nuovo vero gioiello: 

 

  • sciacquatrice, che lava internamente le bottiglie con acqua sterile e poi le asciuga con un doppio getto di aria.

 

  • deareatore, che crea il vuoto e poi inietta azoto per eliminare l’ossigeno dalla bottiglia.

 

  • riempitrice a leggera depressione,  con pareti interne elettrolucidate a specchio per maggiore pulizia e igiene.

 

  • tappatore sotto vuoto con alimentatore dei tappi dal basso per non avere residui di sughero in bottiglia. 

Pag.33.jpg

Oggi riteniamo di avere a disposizione tutte le attrezzature necessarie per produrre vini all’altezza della storia dell’azienda, dei suoi vigneti

e del nostro impegno quotidiano

Video di approfondimento

Castello di Neive

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube

Castello

Sede e Cantine storiche

Via Castelborgo 1

12052 | Neive - Italy 

 

Uffici e Cantina 2

Corso Romano Scagliola 205

12052 | Neive - Italy 

 

La Casetta del Castello

Piazzetta Demaria 1

12052 | Neive - Italy

© 2020 Castello di Neive Azienda Agricola   |   Partita iva: 08275020017    |   Privacy Policy   Cookie Policy  |  Credits

logo ocm.png