1/3

iCORTINI

Questo nome  sembra derivare dal  diminutivo di Corti,

ed era utilizzato per indicare piccoli appezzamenti a ridosso dei paesi, solitamente usati per coltivare verdura o frutta per il paese stesso. 

icortini.01.jpg

Da Sud a Sud-Ovest, sotto il Castello

 Nuova, più fresca

e caratteriale

icortini.02.jpg
icortini.03.jpg

 Più vecchie, più struttura e corpo

Approfondimento sul vigneto

Sono tre piccoli appezzamenti, dalla superficie totale di circa 2 ettari, piantati dagli anni 90 ad oggi con cloni di Pinot nero originari della Borgogna, adatti a produrre vini rossi da medio-lungo invecchiamento.

 

Si trovano proprio sotto al Castello, all’ingresso del paese di Neive, poco prima di arrivare all’entrata di  San Rocco. 

I  diversi cloni, le diverse età di impianto, le diverse esposizioni e la diversa fertilità degli appezzamenti ci donano un insieme armonico, complesso e mai banale. 

 

Anche qui le posizioni meno favorite e più basse sono state destinate a produrre la nocciola Tonda gentile delle Langhe

iCortini_P1000416.jpg

Video di approfondimento sul vigneto

Vini che potrebbero interessarti